Relationships for dummies

Cosa sto scoprendo di me negli ultimi tempi? Che non so più stare in una relazione… Non so cosa sia, se è solo colpa di quest’era stalker 6s dove siamo abituati in ogni momento a sapere, sentire, e vedere le persone con cui stiamo, o se semplicemente le brutte esperienze del passato ci hanno condizionato tanto, il fatto è questo, molti al giorno d’oggi non sanno stare in una relazione, mette ansia, fa stare male… In questi giorni sto guardando sporadicamente una serie tv che più o meno una volta ogni 2 anni guardo sempre, ed è How i met your mother, e quando prima pensavo fossero un po stupidi quando in una relazione stavano male e si facevano mille paranoie a partire da Ted quando stava in una relazione a distanza con la pasticcera in germania e quando se la immagina in taxi che hanno una discussione perché lei non l’ha chiamato nella sua testa lei gli risponde “si non ti ho chiamato perché in questo momento sono con 2 bei tedeschi che ti sto tradendo”, ecco, l’insicurezza, mia vecchia nemica che tutt’oggi ho, appena una persona non mi cerca subito cosa mi viene in mente? Non l’idea che stia semplicemente non vedendo il telefono, in quest’era “always connected” non ci sfiora neanche, ma perché?

Altro caso, Barney se ne va in giro dicendo di essere Ted Mosby, l’architetto, e Robin che sta con Ted e non riesce a contattarlo telefonicamente se ne va in giro a cercarlo e viene a sapere che ha fatto un sacco di porcate e la sta tradendo, allora completamente senza fidarsi da per scontato che sicuramente l’avrà tradita, se ne sta andando a letto con un’istruttrice di kick-boxing con un culo da favola… La fiducia, quella gran sconosciuta che non si ha mai il coraggio di riporre nelle persone…

Mentre poi c’è Barney che sa di fare schifo nelle relazioni e se ne tiene alla larga e le teme…(facendosi tutte le donne che incontra però)

Perché non riusciamo a starcene tranquilli e vivere la nostra vita e avere i nostri impegni come una volta, ah mannaggia, odio le relazioni…. Non perché non mi piaccia tenerci a una persona, ma perché non mi piace essere ansioso…. Non sopporto l’idea di diventare una persona diversa, essere pesante e dare fastidio, non sopporto di essere una persona che ci tiene, ma nonostante tutto è insicura e ha paura di poter essere sostituita come se niente fosse, non so se non mi fido di me o degli altri, sarà il passato che non mi fa più fidare delle persone, che ascolta le parole e nella testa pensa “si, come no” o “certo, dici a tutti così perché è lo standard”… È brutto ma forse è proprio per questo che non sono ancora pronto, perché chiedo certezze, non sono capace di darne e vivo male le situazioni, perché per quanto mi so possa dire “con te ci sto bene” nel mio cervello passa “le endorfine liberate per ora mi fanno dire una cosa che non penso assolutamente ma che in questo momento ci starebbe bene” mentre quando sono io a dirlo “che schifo che faccio, lo sto pensando veramente e questo mi farà soffrire”… La storia è sempre quella… Finché non se ne vanno le insicurezze è difficile fidarsi, una persona può essere sincera ma la percepiremo sempre come bugiarda, il problema non sono gli altri, ne l’always connected, ma solo noi, solo la nostra fiducia ferita e che non torna, e chissà quanto ci vorrà, quante belle cose manderemo a monte, quante volte vorremo essere noi i vincitori, gli stronzi che giocano le persone in stile Barney Stinson, prima di tornare a riporre fiducia in una persona, fino ad allora beh, mandate tutto a monte, rovinate tutti i bei momenti, sfanculatevi con le persone a cui state iniziando a tenere e a provare affetto, non per cattiveria, ma perché il vostro nervoso, e la vostra poca fiducia procuratavi dai vecchi rapporti vi giocherà sempre brutti scherzi, vi farà sempre stare male e vi farà sempre stare con l’ansia che come vi hanno sostituito in passato stiano cercando di sostituirvi anche nel presente, finché non sarete pronti potrete provarci pure con tutti voi stessi, dirvi “o ti fidi o non ti fidi, ma se ti fidi fallo e basta, senza immergerti nei dubbi, senza dare le colpe agli altri, senza stare sempre attaccato al telefono e pensare “perché non chiama”, e ripartendo da 0, ieri ero un altra persona, oggi voglio essere meglio” ma è difficile, tanto difficile… Restare soli finché non si è ancora capaci di fidarsi forse è la scelta migliore… Sennò provateci se a quella persona ci tenete veramente e vi sembra che ne valga la pena a volte ciò che può sembrare follia porta qualcosa di bello…

Perché tutti questi pensieri e queste parole? Perché è passato tanto tempo dall’ultima volta che ho avuto una relazione e mi sono fidato, ed è andata talmente male (Barney, Barney preciso, con quella biondina, ricordate?) che in seguito ho costruito un enorme muro intorno a me, rifiutando le relazioni e non interessandomi per tanto tempo neanche alle ragazze con cui uscivo (ancora Barney!!), ora non ci riesco ancora a vivere bene, tutto qua… Ci vuole solo tanto tempo per riacquistare la fiducia, la calma e tutto… E soprattutto per eliminare i pensieri negativi, come le liti che non avverranno mai che avvengono sempre nella testa delle persone, avete presente? Quelle sono le cose peggiori che ci siano, mandano a puttane il cervello… Signori miei, non rassegnatevi, ci sono le coppie storiche, Marshall e Lily che si trovano una volta e non si lasciano più perché stanno bene insieme e hanno come sogno entrambi di costruire una famiglia, le coppie strane come Barney e Robin indipendenti, unici e che sanno stare anche bene insieme, e le coppie “colpi di fulmine” come Ted e Tracy, che si incontrano per sbaglio quando non si stanno neanche cercando… Basta saper aspettare e ognuno trova la propria…. E toglietevi dalla testa la stronzata delle mele, mezza mela, altra metà della mela, la dolce metà ecc. dovete essere un unico intero già da soli se volete una persona al vostro fianco, solo le mezze seghe si accontentano di un altra mezza sega per funzionare (male)…. I’m awesome…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...